giovedì 8 giugno 2017

Criticare SI mancare di rispetto NO



In un recente articolo di BJJEE viene pubblicato un video nel quale un laureato in "Exercise Science", definito "esperto" dal sito, un certo Erik Wekerle,fa tre critiche al preparatore atletico di Galvao e a Galvao stesso a proposito del modo in cui esegue tre esercizi basici: squat, deadlift e panca piana.

I fan di Galvao e i sostenitori del team Atos si sono scatenati contro il sito e contro questo tizio. Il genere di critiche che riceve sono ben sintetizzate dai due commenti della moglie di Galvao che ha scritto:

"Articolo inutile, questa pagina dovrebbe vergognarsi di pubblicare qualcosa di così stupido. Un signor Nessuno che critica uno dei migliori di tutti i tempi. Non ho idea di chi sia questo tizio siamo troppo occupati a festeggiare il nostro successo per fottercene di questa roba. La tua laurea non significa nulla se non la usi per qualcosa di buono. Perdente. Stai facendo un ottimo lavoro per essere un perdente e un idiota. Tutto quello che so è che con questo allenamento sbagliato, questo ragazzo che ha appena finito la scuola superiore ha vinto il suo quinto titolo mondiale e ha portato la sua squadra a detronizzare una squadra che regnava per 10 anni. Ha funzionato abbastanza bene per noi."

In nessun commento, nemmeno in quello di Keenan Cornelius, si scende nel merito, si ha come l'impressione che la gente perda più tempo a scrivere commenti e a leggere quelli altrui piuttosto che leggere o vedere i video che sono l' argomento del discutere.


Erik Wekerle, che ha postato altri video critici verso campioni di bjj e nel modo in cui si allenano (Mackenzie Dern Rodolfo Vieira), lo fa perché ha a cuore la corretta esecuzione degli esercizi, si preoccupa che questi campioni non si facciano male o vuole ottenere del traffico sul suo canale youtube e ottenere clienti? Questo a me non interessa. A me interessa solo sapere se le critiche che muove sono corrette o meno (se all'ascolto ci sono esperti che vogliono dire la loro mi possono contattare in privato).

Se queste critiche sono corrette l'unica cosa che possono fare Galvao e il suo preparatore atletico è prenderne atto e ringraziarlo, se sono sbagliate possono controreplicare punto per punto e dimostrare la sua incompetenza.

Nel video, a mio avviso, a parte l'aspetto prettamente tecnico, sul quale non mi pronuncio (non sono un esperto in materia), ci sono due cose da criticare: il titolo irrispettoso e il fatto che Erik Wekerle risponde ai suoi detrattori mostrando il dito medio, anzi ne mostra ben due. Questo gesto meritava di essere criticato ma nessuno lo ha fatto, evidentemente, nessuno di quelli che lo criticano si è preso la briga di vedere tutto il video. 

0 commenti:

Posta un commento